CITY ANGELS INTERNATIONAL

Presidente e fondatore:
Mario Furlan "Stone"

CITY ANGELS ITALIA

Presidente:
Mario Furlan "Stone"
Vicepresidente:
Giancarlo Ruberti "Black"
Segretario generale:
Sergio Castelli "Blanco"
Consiglieri:
Lorena Vargas "Jade"
Avv. Gordon La Pietra

PROBIVIRI

Avv. Federico Triulzi
(Presidente del Collegio)
Avv. Ilaria Sottotetti 
Avv. Riccardo Truppo

ANGELI PREMIATI 2017

Basco d'oro: Andrea Menegotto "Tiger", Coordinatore di Varese e Busto Arsizio
Angelo dell'anno: Fausto Bianchi "Nino", Caposquadra di Parma
Sezione dell'anno: Como

ANGELI PREMIATI 2016

Basco d'oro: Antonella Gialloreto "Antares", Coordinatore di Campomarino
Angelo dell'anno: Giulia Mazzola "Jackie", Caposquadra di Milano
Sezione dell'anno: Roma

Mario Furlan, il fondatore dei City Angels

Mario Furlan, docente universitario di Motivazione e crescita personale e fondatore del Wilding, l'autodifesa istintiva, ha fondato i City Angels a Milano nel 1994. Mario veniva da una lunga esperienza di volontariato: infatti aveva svolto sin dal 1983 assistenza ai i senzatetto presso il rifugio di Fratel Ettore Boschini, in Stazione Centrale, ed era sin dagli anni della Scuola media attivista ecologista del Wwf. Prima di fondare i City Angels, Mario lavorava come giornalista alla Mondadori, nella redazione del settimanale "Noi" (che poco dopo avrebbe cambiato nome in "Chi"). "Era il lavoro che amavo, ma a un certo punto ho avvertito il bisogno di non limitarmi a descrivere ciò che vedevo, ma di incidere sulla realtà" ricorda. E aggiunge: "Volevo, nel mio piccolo, rendere il mondo intorno a me un posto migliore. Creando un'associazione nuova, diversa da tutte le altre. Un'associazione di Angeli di strada: volontari che, sulla strada, aiutino chiunque abbia bisogno." Così Mario si licenziò dalla Mondadori per dedicarsi anima e corpo alla realizzazione del suo sogno: i City Angels.
Il primo collaboratore di Mario Furlan in questa impresa è stato suo cugino, Paolo De Gradi, scout dell'Agesci. Mario aveva 29 anni, Paolo 19. In breve tempo coagularono intorno a loro una ventina di giovani tra i 18 e i 35 anni, e l'avventura dei City Angels iniziò. Paolo lasciò dopo qualche anno e Mario trovò altri collaboratori con i quali far crescere l'Associazione, che ad oggi conta oltre 500 volontari. L'Associazione City Angels Italia Onlus è retta da un Consiglio direttivo composto da 5 persone e presieduto dallo stesso Mario. Ogni città, invece, è guidata dal suo Coordinatore, affiancato dal ViceCoordinatore e dal Responsabile operativo.
E' stata proprio l'esperienza con i City Angels sulle strade e nei quartieri più pericolosi d'Italia a spingere Mario, già esperto di autodifesa e istruttore di Krav maga e di Jeet kune do, a creare il Wilding, la difesa personale psicofisica che viene insegnata ai volontari dei City Angels per metterli in grado di affrontare al meglio situazioni rischiose. Il Wilding, o autodifesa istintiva, viene anche insegnato da Mario Furlan e dai City Angels a donne, adolescenti, anziani e a tutti quanti avvertono il bisogno di imparare a proteggersi innanzitutto attraverso le 2P: psicologia e prevenzione. Seguendo l'esempio dei City Angels: in tutti questi anni ci sono stati migliaia di interventi di ordine pubblico, dallo scippo alla rissa, ma mai nessun infortunio. 
Mario Furlan è noto anche come autore di vari libri sulla motivazione e l'autodifesa, tra cui "Risveglia il campione in te!", "Tu puoi!" e "Basta paura!"