Palermo, dicembre 2018 – gennaio 2019

Antea, Angelo nel nome di Paolo Borsellino

Anna Freddosi “Antea”, 44 anni, è ViceCoordinatrice di Palermo.
E’ un Angelo della prima ora. Da quando, il 19 gennaio 2018, è stata inaugurata la sezione di Palermo. Il giorno non è stato scelto a caso: il 19 gennaio è infatti il compleanno del giudice Paolo Borsellino. Il magistrato-eroe ucciso dalla Mafia, punto di riferimento morale dei City Angels di Palermo. Che all’attività di assistenza ai senzatetto e di sicurezza sulle strade sommano l’impegno antimafia e per la legalità. Tutto il primo gruppo di volontari proviene per l’appunto dal movimento delle Agende rosse, creato per potare avanti il messaggio del magistrato. E a Paolo Borsellino è stata dedicata la sezione di Palermo.
“Amo Palermo e voglio strade più tranquille. Soprattutto per i miei due figli” dice Antea. Che ricorda commossa il suo primo anno da volontaria, ricco di esperienze che l’hanno arricchita interiormente. “In giugno abbiamo fatto servizio al Campionato di nuoto paralimpico, aiutando gli atleti disabili a bordo piscina: straordinario vederli superare i loro limiti, ti spinge a fare ancora di più!”
Antea prosegue: “Il 26 luglio, anniversario della strage di via D’Amelio in cui persero la vita Borsellino e gli agenti della scorta, abbiamo svolto il servizio d’ordine alle commemorazioni di quegli eroi, onorando la loro memoria. In settembre è stata la volta del Pride, dove abbiamo aiutato le forze dell’ordine. E’ stato un evento ricco di umanità: con i gay c’erano le donne schiave di Benin City e i rifugiati. E’ stata una festa della fratellanza, bellissima!”
A fine anno gli Angeli di Palermo sono riusciti ad aiutare un ragazzo a trovare casa. Antea sorride: “Una frase che ci sentiamo dire spesso è Meno male che ci siete voi City Angels! E’ una frase che ci apre il cuore e ci riempie di gioia. Sono felice e fiera di essere una City Angel: ho dato tanto, e ricevuto moltissimo!”
Il Coordinatore di Palermo, Davide Minio, nickname Paolo in onore del giudice Borsellino, conosce Antea da molti anni. Dice che “è la mia vice ideale: affidabile, innamorata del nostro volontariato e sempre sorridente!”